Domande frequenti

Perché BET SHE CAN coinvolge solo bambine?

BET SHE CAN non coinvolge solo bambine, ma parte da loro pensandole come leve del cambiamento a livello sociale. A seconda dell’obiettivo specifico del percorso, il contesto di riferimento (bambine e bambini, ragazze e ragazzi, famiglie, istituzioni, comunità, ecc.) viene coinvolto nella modalità più opportuna, in una logica inclusiva.

Perché BET SHE CAN prevede percorsi dai 8 anni? Non è troppo tardi per evitare un condizionamento sociale?

Il condizionamento sociale inizia ancor prima della nascita (fiocco rosa, fiocco blu), ma ha una valenza negativa o limitante solo se arriva a vincolare le proprie aspirazioni. L’idea che ha fatto nascere BET SHE CAN è che coinvolgere le bambine in percorsi che offrano vissuti e prospettive di osservazione originali – nel periodo in cui si realizza la loro consapevolezza – consenta di ridurre al minimo i condizionamenti culturali o sociali. Sulla base della nostra esperienza è al raggiungimento dell’età scolare che questa consapevolezza può essere acquisita, rivelandosi questo momento, quindi, come il migliore per sfruttare i percorsi di BET SHE CAN. È una scelta di partenza, che non esclude la possibilità di percorsi per fasce di età diverse.

Perché BET SHE CAN è una fondazione non profit e non una onlus?

La missione di BET SHE CAN è lavorare su un potenziale, non su un disagio, agendo prima che le sovrastrutture sociali o i condizionamenti influenzino negativamente il percepito delle bambine.

Qual è il ruolo di BET SHE CAN in un progetto?

È compito della fondazione gestire il processo di creazione dei percorsi, selezionare il Partner più adatto e sviluppare il progetto insieme al sostenitore, con cui lavora a quattro mani durante tutta la fase di preparazione.

Durante l’implementazione BET SHE CAN svolge un ruolo di Project Management, non solo presidiando il processo e la sua corretta realizzazione, ma anche garantendo gli obiettivi dell’intervento e il rispetto dei principi che animano la Fondazione.

Se desideri maggiori informazioni puoi visitare la sezione Modo di operare o scriverci

A che cosa serve la mia donazione a BET SHE CAN?

Aumentare il numero di bambine coinvolte nei progetti sostenuti dalla Fondazione, sviluppare nuovi programmi, selezionare e formare volontari e Partner.

La mia azienda può sponsorizzare un progetto?

Assolutamente sì! L’attività di BET SHE CAN è possibile solo grazie al contributo dei nostri Partner. Puoi sostenerci con una donazione a supporto dell’attività della Fondazione o di un percorso già definito oppure richiedendo la progettazione di un percorso su misura.

Nella sezione Contatti trovi come metterti in contatto con noi per maggiori informazioni.

La donazione è deducibile?

Le erogazioni sono deducibili dal reddito di impresa per un ammontare non superiore al 2% del reddito di impresa dichiarato, ai sensi dell’art. 100 comma 2 lettera a) del d.p.r. 917/1986 (Testo unico delle imposte sui redditi).

Come destinare il 5X1000 alla Fondazione BET SHE CAN?

I modelli per la dichiarazione dei redditi CU, 730 e UNICO contengono uno spazio dedicato al 5 per 1000. Metti la tua firma, indica Fondazione BET SHE CAN e il nostro codice fiscale 91022550270.

Qual è il periodo dell’anno in cui si può fare?

Qualche settimana prima della presentazione della dichiarazione dei redditi, quando sarai chiamato a firmare il modulo.

Il termine per la consegna del 730 è: (inserire dato aggiornato, esempio 23/07/2018)

Il termine per la consegna del modello UNICO è: (inserire dato aggiornato, esempio 31/10/2018)

Cos'è il 5x1000?

Il 5 per mille è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit a sostegno della loro attività. Se si decide di non destinare a nessuno il 5xmille quella parte verrà comunque versata allo Stato.

Il 5 per mille non è una tassa in più e non costa nulla.

Il 5 per mille non sostituisce l’otto per mille destinato alle confessioni religiose. Sono due possibilità diverse ed è possibile utilizzarle entrambe.