Fondazione

BET SHE CAN è un progetto che si rivolge in particolare alle bambine e alle ragazze nella fase della preadolescenza – tra gli 8 e i 12 anni – con l’obiettivo di accompagnarle nel loro percorso di crescita attraverso strumenti di supporto allo sviluppo della consapevolezza di ciò che sono (talenti e potenzialità) e di ciò che vogliono essere, fino alla libertà nelle loro scelte e azioni.

 

L’idea che ha fatto nascere BET SHE CAN è che coinvolgere le bambine in percorsi che offrano vissuti e prospettive di osservazione originali – nel periodo in cui si realizza la loro consapevolezza – possa essere chiave per farle sbocciare nella coerenza delle loro aspirazioni e della loro volontà, riducendo al minimo i condizionamenti culturali o sociali.

 

BET SHE CAN si propone dunque come un investimento, con un approccio propositivo e orientato al futuro e la volontà di far emergere talenti e potenzialità.

 

BET SHE CAN si basa su un modello operativo che, partendo dalle bambine coinvolte, sviluppa parallelamente consapevolezza nell’ambiente sociale di riferimento (famiglia, scuola, ecc.) operando volutamente all’interno di tali contesti, con un obiettivo ultimo di inclusione.

 

I percorsi di BET SHE CAN sono strutturati secondo il livello di consapevolezza su cui si focalizzano: lo sviluppo dell’Io (focus intrapersonale), lo sviluppo dell’Io con Te (focus interpersonale), lo sviluppo del Noi (focus sociale).

 

BET SHE CAN è una giovane organizzazione non profit, intensamente voluta da Marie Madeleine Gianni, che alla ricerca di un senso più profondo del suo agire, ha sentito il bisogno di investire sul futuro, andando oltre la sua dimensione personale. La affiancano due professioniste con esperienze consolidate nel mondo della consulenza e degli affari legali.

 

La Fondazione opera dal 2015 su tutto il territorio nazionale, con possibilità di azione all’estero

Fondazione Bet She Can

Il futuro che desideriamo

Un mondo di persone consapevoli, rispettose di Sé e dell’Altro.

Il potenziale di ogni Uomo e di ogni Donna che affiora liberamente.

Ogni Essere Umano responsabile, coraggioso, di azioni costruttive.

Le bambine che ci traghettano verso un futuro complice e sostenibile.

Il contributo che offriamo

Siamo incubatori di formule di empowerment, rapidamente scalabili, che ideiamo.

Investiamo alla fonte, scommettiamo sul potenziale, prima dei condizionamenti.

Puntiamo a interventi radicati nel principale contesto di riferimento, a garanzia di continuità.

Ingaggiamo pionieri, convinti e concreti.

L’impegno che dedichiamo

Abbiamo cura che ogni realtà e ogni individuo sia coinvolto in modo autentico, anche per rendere il modello sostenibile.

Realizziamo progetti ritagliati sulle esigenze dei sostenitori, rispettosi e coerenti con i principi della Fondazione.

Affidiamo l’implementazione a chi possiede competenze selezionate e specifiche, mantenendo la struttura leggera.

Garantiamo la misura dei risultati e dell’impatto del nostro operato.

Governance

Marie-Madeleine Gianni

Fondatrice, Presidente del Consiglio di Amministrazione

Francese, è dirigente da anni in multinazionali della consulenza. Ha vissuto in Francia, Olanda, Germania e, da anni ha messo radici in Italia. È convinta che investire sulle bambine sia la strada giusta per cambiare in meglio il futuro. È determinata, focalizzata sull’obiettivo e sui risultati da raggiungere.

 

Mette a disposizione della Fondazione le competenze maturate in vent’anni di consulenza, in particolare nella gestione di progetti complessi, nel coordinamento trasversale e multifunzionale delle risorse, nello sviluppo commerciale delle attività.

 

Mamma, appassionata di viaggi avventurosi, ama i vini italiani e francesi e la buona cucina, ed è una grande fan di opera lirica.

Laura Arena

Consigliere

Legale d’azienda in un ente pubblico, è da sempre impegnata nel volontariato e nel sociale. Crede nell’onda positiva delle bambine e delle ragazze ed è pronta a scommettere su di loro per costruire un mondo più equo.

 

Entusiasta, empatica, determinata e orientata al risultato, mette a disposizione della Fondazione l’esperienza ventennale nel campo giuridico, la professionalità e la capacità di gestire questioni complesse e di grande impatto anche economico.

 

Vive a Roma con il marito, due figli e un gatto. Adora fare lunghe passeggiate, leggere romanzi, andare al cinema e stare in compagnia.

Giovanna Leto di Priolo

Vice Presidente

Consulente di gestione aziendale, anima anche una piccola realtà imprenditoriale dove si impegna a trasmettere la disciplina dello Yoga. Crede che le donne, riscoprendo la loro essenza, possano portare pace ed equilibrio e, attraverso la loro energia, offrire un contributo prezioso a una crescita solidale e lungimirante.

 

Mette a disposizione della Fondazione le competenze di vent’anni di consulenza con esperienze significative anche nel non profit.

 

Ama assumersi le responsabilità e chiedersi di fare un passo in più. Romantica e determinata, visionaria e concreta, trova linfa nella natura, nelle storie delle persone e nella ricerca del senso delle trame “casuali” della vita.

Nessuna emergenza in apparenza, nessun “bisogno” evidente, ma la voglia di credere che il futuro si possa cambiare aiutando chi vi si affaccia a conoscersi meglio, a prendere coraggio, a capire dove può arrivare mettendo a frutto al meglio il proprio potenziale. La fondazione è un unicum in Italia: alla base una logica di investimento puro, un lavoro a 360° (non solo su tematiche professionali o tecniche ma su tutti gli aspetti della persona), con un target “atipico” (pochissimi si rivolgono ai preteen) ma determinante per arrivare al momento giusto e portare al cambiamento.

L’impatto sociale è elevatissimo: si va alla sorgente, un attimo prima che si manifesti il disagio prodotto dalle sovrastrutture e dai condizionamenti.

 

Marie Madeleine Gianni – Fondatrice e Presidente BET SHE CAN – 

Sostienici nella crescita delle bambine e ragazze, contribuendo ai percorsi BET SHE CAN